AdMed Pesaro: la musica che unisce

di VALENTINA BASILI – Unire le due sponde del Mare Adriatico attraverso la musica: questo l’obiettivo di AdMed Pesaro che torna per il secondo anno mercoledì 8 agosto nella città della musica, grazie alla collaborazione tra Comune di Pesaro, AMAT e Associazione Adriatico Mediterraneo. A partire dalle 18.30 incontri e concerti originali riempiranno quattro “luoghi-simbolo” della città: il cortile di Palazzo Mosca, i giardini Riz Ortolani, Rocca Costanza e Palazzo Gradari.

L’evento si configura come la prima tappa del progetto sulle culture adriatiche mediterranee che proseguirà ad Ancona dal 29 agosto al 1 settembre con il Festival Adriatico Mediterraneo.

Aprirà la serata alle 18.30 nel cortile di Palazzo Mosca lo scrittore Massimo Conti con la presentazione del suo nuovo romanzo “Westland”, storia del viaggio di due profughi tra Balcani e Appenino alla ricerca delle proprie origini, tra pregiudizi, solidarietà e incontri che li cambieranno profondamente.

A seguire, alle 19.30, un concerto aperitivo ai giardini Riz Ortolani con Farlibe duo & Daniele Sepe attraverso una performance in cui il ritmo jazz che si fonde con un sound mediterraneo. Il duo musicale Farlibe, nato dall’amore per la canzone d’autore in lingua yiddish, festeggia quest’anno il suo decennale con tre dischi alle spalle e un nuovo progetto dedicato alle donne dell’Odissea. Daniele Sepe, classe 1960, ha studiato flauto al Conservatorio e collabora con numerosi gruppi e artisti, cimentandosi nei generi più diversi, nel 1998 ha ricevo la Targa Tenco per il miglior album in dialetto.

Alle 21.30 il momento più atteso della serata con il concerto di Antonella Ruggiero e Maurizio Di Fulvio Group nella splendida cornice di Rocca Costanza – nell’ambito di Rocca Costanza Scena Aperta. Un repertorio eterogeneo di canzoni rivisitate in chiave mediterranea dalla voce cristallina di Antonella, membro fondatore nel 1975 dei Matia Bazar che ha poi abbandonato per proseguire come solista e seconda classificata a Sanremo nel 1998 e 1999, negli ultimi anni ha intrapreso nuove avventure musicali tra cui il progetto Sacrarmonia, dedicato alle musiche sacre del mondo. Accanto a lei c’è il Maurizio di Fulvio Group composto da Maurizio di Fulvio (chitarrista e compositore), Renzo Ruggeri (fisarmonicista) e Ivano Sabatini (contrabbassista) che da anni si esibiscono nei maggiori festival europei e americani a fianco di grandi musicisti contemporanei.

In chiusura, dalle 23.30 al GRÀ, il set musicale di Sangennarobar: dj partenopeo che mixa Napoli e un’eterogenea tribù di suoni provenienti dai porti più disparati, in una rivisitazione elettronica della musica del mediterraneo che si trasforma in musica dance.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito, ad eccezione del concerto di Antonella Ruggiero e Maurizio Di Fulvio group che ha un costo di 15 euro, ridotto 10 euro. Informazioni e biglietteria: Tipico.tips 0721 34121 , AMAT 071 2072439. Biglietteria Rocca Costanza 334 3193717, il giorno del concerto da un’ora prima dell’inizio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *