Alle 5 da me: la ricerca del partner ideale

di LUCA GUERINI – Si accendono i riflettori, venerdì 15 marzo alle 21, al Teatro La Fenice di Senigallia con la commedia “Alle 5 da me” che vede protagonisti Gaia de Laurentiis e Ugo Dighero, diretti da Stefano Artissunch. La trama ruota attorno ai disastrosi incontri sentimentali di un uomo e di una donna: lui in cerca di stabilità affettiva, lei ossessionata dal desiderio di maternità. Ogni interprete è corteggiato da cinque partner diversi (interpretati dall’altro attore) e questo crea una macchina del divertimento che accompagna lo spettatore fino all’ultima battuta. Come spesso capita nella vita, la ricerca spasmodica porta ad essere poco selettivi, e così i due finiscono per accogliere in casa personaggi davvero singolari, a tratti persino paradossali.

“Si tratta di un vero e proprio percorso ad ostacoli, che porterà i due protagonisti a cimentarsi con grande maestria nelle più svariate interpretazioni, – commenta il regista – dimostrando ognuno le proprie straordinarie capacità attoriali. È stata Dorothée Chesnot a consigliarmi di leggere e mettere in scena il testo del padre Pierre Alle 5 da me, dopo aver visto ed apprezzato a Roma la mia messinscena di L’inquilina del piano di sopra (altro esilarante testo di Chesnot), con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero. Essendo stati molto amati in quella commedia, lo stesso Chesnot, riprendendo in mano il testo di Alle 5 da me, ha pensato a Gaia ed Ugo come interpreti ed ha voluto “omaggiarli” scrivendo una scena appositamente per loro. Questa volta, cercando un’atmosfera in cui immergere i personaggi, mi sono lasciato suggestionare dai film franco-spagnoli, in cui il comico lambisce il grottesco. Tuttavia non ho voluto allontanarmi dall’obiettivo di mantenere il più possibile la “verità scenica”: senza rinunciare al sano divertimento e se pur attraverso il gioco del travestimento, ho mantenuto i caratteri umani e credibili, così che possano creare empatia con lo spettatore”.
La scenografia di Matteo Soltanto, una sorta di installazione, restituisce i colori e i sapori degli ambienti in cui si muovono i personaggi, mentre le musiche della Banda Osiris, originali ed accattivanti, sono la vivace colonna sonora delle loro vite.
“È una sfida stimolante portare in scena Alle 5 da me – conclude il regista – un testo ricchissimo di battute e situazioni, un vero e proprio cimento da condividere con attori e collaboratori. Una variegata galleria di personaggi acutamente studiata per generare una comicità intelligente, mai grottesca né banale”.

Lo spettacolo è prodotto da Synergie Teatrali, le musiche sono della Banda Osiris.

Biglietti e informazioni: Teatro La Fenice (via Cesare Battisti 9 tel. 071/7930842 e 335/1776042, aperta dalle 17); AMAT, tel. 071/2072439,

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *