Esistenze astratte e principi Schiaccianoci

Un week end intenso quello di HangartFest, il terzo per a precisione, che vede la replica di Malina (venerdì 21 alle 18 e alle 21) allo Scalone Vanvitelliano, la prima nazionale di Accalia con Elda Gallo (Chiesa della Maddalena il 22) una nuova e intrigante versione dello Schiaccianoci di Tchaikovsky al Teatro Sperimentale domenica 23 settembre e, sempre nella giornata di domenica, una selezione di video danza dal titolo Choreographic Captures con i corti più significativi provenienti da tutto il mondo (ore 18, Chiesa della Maddalena).

ACCALIA

“Accalia”, è un progetto che nasce in Svizzera sulle coreografie di Sebastian Zuber. Ad esibirsi in un assolo l’artista pesarese Elda Gallo, perfezionatasi in Austria e attiva in diversi contesti europei. Il lavoro è un progetto multimediale che unisce danza, musica e videoproiezione ad opera degli artisti visivi svizzeri Martin Fuchs e Philip Whitfield. Una donna e un’esistenza astratta si incontrano in una simbiosi di movimenti e luci, tuttavia, in contrasto con l’interesse di creare insieme, prende forma l’urgenza della libertà. Presto si alternano fiducia e scetticismo e viene minacciato l’equilibrio della coesistenza perché entrambi provano a sfidare il proprio destino.

VIDEO D’AUTORE

Choreographic Captures è un progetto iniziato nel 2008 con il motto coniato da Joint Adventures “Art for those who didn’t ask for it” (Arte per coloro che non l’hanno chiesta), con un obiettivo semplice quanto ambizioso: usare mezzi non convenzionali per accrescere la conoscenza sulle forme d’arte del cinema, della danza e della coreografia, per indagare forme contemporanee di fruizione dell’arte e per esplorare nuove estetiche. Ogni anno Joint Adventures invita coreografi, danzatori, registi e video-maker di tutto il mondo a partecipare a questo progetto, sviluppando approcci e linguaggi visivi innovativi per la coreografia e il cinema, in un formato di 60 secondi. I vincitori sono selezionati da una giuria indipendente di esperti internazionali attivi nel mondo del cinema e della danza. Ingresso libero e posti limitati.

LO SCHIACCIANOCI

Dopo Accalia, la danzatrice pesarese Elda Gallo sarà anche in scena come una delle protagoniste di questa nuova ed intrigante versione dello Schiaccianoci, al teatro Sperimentale, uno spettacolo, rivolto ad adulti e bambini, firmato da Claudia Rossi Valli e Tommaso Monza della Compagnia Natiscalzi DT che vede, insieme alla Gallo, altre 6 giovani danzatrici pesaresi selezionate tramite audizione e il Coro di Voci Bianche Incanto diretto dal Maestro Francesco Santini. I due coreografi reinterpretano un grande classico in una versione insolita, quanto avvincente che presenta un mix di elementi in chiave pop: movimenti, tappeti elastici, colori, costumi e voci bianche immergono lo spettatore in un mondo magico tutto da scoprire. «Ciò che la nostra versione di Lo Schiaccianoci propone è un tuffo tra desideri e memorie, partendo da quel punto nel tempo in cui la magia del Natale era ancora così vera e speciale in noi. – spiegano i due coreografi – Lo Schiaccianoci vuole essere uno spettacolo per un ensemble di danzatori, tutti sorpresi sulla soglia o nel pieno dell’età adulta». I danzatori si ritrovano davanti ad un proprio sé riflesso: un invito a ricordare chi siamo stati e chi immaginavamo di diventare. Personaggi stravaganti, che sono/siamo, in fondo, noi stessi. Un mondo vero e contemporaneamente onirico, tragicamente comico, paradossalmente sincero, dove i sogni tornano a bussare alla porta del presente fino a far credere che siano divenuti reali.

Altre info sul sito Hangartfest

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *