Ezio Bosso e la Form nella città della musica

Un altro affascinante appuntamento di Playlist: Pesaro, la Città della Musica, ospita martedì 13 marzo al Teatro Rossini Ezio Bosso, pianista, compositore e direttore d’orchestra di fama mondiale, acclamato in tutto il mondo per la sua originalità interpretativa e per l’entusiasmo trasmesso nelle sue performance, che si unisce all’Orchestra Filarmonica Marchigiana per serata di musica e di emozioni indimenticabile che percorre il suono fra passato e attualità, tradizione e innovazione, filtrandolo attraverso la forte, coinvolgente personalità del grande artista italiano.

Il programma prevede Bach beats Bosso, suite per pianoforte ed archi di Ezio Bosso, composto da: I. Adagio dal Concerto in re min. di A. Marcello; II. E. Bosso, In Her Name, Sea Rain, per pianoforte ed archi; III. Arioso dal Concerto per clavicembalo in fa min. BWV 1054 di J. S. Bach; IV. E. Bosso, Split, Postards From Far Away; V. J. S. Bach, Preludio in si min. BWV 855a – trascrizione di A. Siloti ed E. Bosso; VI. E. Bosso, Rain, In Your Black Eyes, per pianoforte ed archi. Chiusura con la Sinfonia n. 7 in la magg., op. 92 di Ludwig van Beethoven.

Ezio Bosso, testimone ufficiale della Festa Europea Della Musica per il 2018, direttore d’orchestra, compositore, pianista all’occorrenza come ama definirsi, ha ricominciato una più intensa attività concertistica solo dalla seconda metà del 2015. Un percorso in crescendo che nel ’16, dopo aver portato oltre 100.000 spettatori nei migliori teatri con il suo recital per solo pianoforte considerata ormai la tournée di musica classica più importante della storia italiana, lo vede oggi reduce da una lunga serie di trionfi alla testa di alcune delle migliori orchestre italiane e internazionali nella riconquistata veste di direttore d’orchestra, dopo alcuni anni di forzata pausa.

Per informazioni: Teatro Rossini di Pesaro 0721 387621

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *