Il fascino del Teatro

Una giornata dedicata al Teatro, allo spettacolo dal vivo: da questo 22 ottobre la prima edizione in assoluto che, nelle Marche si svolgerà nella provincia di Pesaro e Urbino, poiché Amat, in collaborazione con gli enti locali, ha deciso di promuovere l’iniziativa in una diversa provincia ogni anno. L’iniziativa è nata grazie all’accordo tra la Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del Mibact e l’AGIS, su proposta del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, con l’obiettivo di proporre al pubblico eventi gratuiti per una intera giornata, rendendo largamente fruibili i principali luoghi dello spettacolo dal vivo.

Un modo per fruire degli spettacoli e soprattutto degli spazi, in una affascinante maratona che tocca alcuni dei più bei luoghi storici del territorio, rivolta anche a chi non frequenta abitualmente questi splendidi gioielli, con proposte atte a scoprire e riscoprire il piacere del teatro, ma anche per conoscerne i “meccanismi”, per un viaggio anche “dietro le quinte” che abbatte le barriere della “quarta parete” senza perdere le suggestioni e il fascino dell’edificio d’arte che ospita l’arte, con l’obiettivo di stimolare il pubblico partecipando ad una serie di eventi gratuiti per una intera giornata.

Per questa prima edizione saranno coinvolte: Cartoceto (Teatro del Trionfo), Fano (Teatro della Fortuna), Pesaro (Teatro Rossini) e Urbino (Teatro Sanzio).

Su il sipario già dalle ore 11 a Pesaro dove il pubblico è invitato alla Passeggiata nel teatro segreto, una visita guidata al Teatro Rossini alla scoperta dei suoi luoghi più nascosti grazie ad un “cicerone teatrale” che accompagnerà il pubblico nella magica atmosfera di un luogo che diventa esso stesso spettacolo. L’idea, che da sempre guida questa originale proposta, è quella di immaginare il teatro Rossini non più solo nella sua veste tradizionale di palcoscenico e contenitore di spettacoli: in questa magica occasione, lo spettacolo è il teatro stesso che si svela come luogo di emozioni da vivere in modo nuovo anche per chi lo frequenta da spettatore.

Dalle 15.30 alle 19 l’appuntamento è con Alla ri-scoperta del teatro, un’apertura davvero speciale al Teatro del Trionfo di Cartoceto, attualmente ancora in fase di restauro, per riscoprire in questa giornata un luogo unico per la sua caratteristica di essere costruito nei locali di un antico frantoio e ospitato in un antico borgo, che si svelerà agli spettatori in una affascinante cornice storica.

Musica e parole attende il pubblico al Teatro della Fortuna di Fano, alle ore 17 e alle ore 18, anche qui con visite guidate al teatro, accompagnati non solo da conoscitori della storia e della struttura dello splendido edificio ma anche da piccole incursioni musicali a cura di giovani studenti di musica.

L’appuntamento conclusivo è previsto alle ore 21 è al Teatro Sanzio di Urbino con lo spettacolo Arlecchino servitore di due padroni nella rilettura proposta da Carlo Boso per Cantina Rablé. “Nell’affrontare questa nuova edizione dell’Arlecchino servitore di due padroni – afferma il regista – ho tenuto conto di tre fattori: il primo rispettare la forma drammaturgica utilizzata da Carlo Goldoni, il secondo riattualizzare l’opera inscrivendo l’azione drammatica in un’epoca più contemporanea, terzo far sì che il ruolo del protagonista sia sostenuto da David Anzalone, in arte Zanza, un attore caratterizzato da particolari capacità motorie” che deve la sua formazione artistica a maestri del calibro di Naira Gonzales, Yvès Lebreton e Leo Bassi.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. Informazioni: 071 2075880 – 349 1941092.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *