HANGARTFEST: danza d’autore a Pesaro

Di VALENTINA BASILI – Da giovedì 6 settembre al 7 ottobre si danza in giro per la città con HangartFest, il festival di danza contemporanea promosso da Atelier Danza Hangart e da Proartis, in rete con CMS Consorzio Marche Spettacolo, AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali, grazie al sostegno del Comune di Pesaro. La quindicesima edizione del festival annuncia anche il raggiungimento di un grande risultato: il riconoscimento del MIBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha accolto la richiesta di finanziamento del Festival per i prossimi tre anni, affiancato dal contributo della Regione Marche e anche l’inserimento tra gli eventi celebrativi dell’Anno Europeo del Patrimonio Cultuale 2018, promosso dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea.

Un così forte sostegno ha permesso al progetto di crescere ed ampliarsi: quest’anno sono previsti ben 27 eventi, 19 spettacoli di cui 6 debutti nazionali e 2 prime assolute, 4 incontri con artisti, 3 laboratori e una rassegna video. Oltre 140 artisti provenienti da tutto il mondo danzeranno nei più bei luoghi del centro storico: la Chiesa della Maddalena, la Chiesa dell’Annunziata, lo Scalone Vanvitelliano, la Corte di Palazzo Mazzolari-Mosca, Piazza Toschi-Mosca e il Teatro Sperimentale.

Ad inaugurare il festival sarà MALINA in prima assoluta il 6 settembre alle ore 21.00 allo Scalone Vanvitelliano (con repliche il 21 settembre alle ore 18.00 e alle 21.00) Una danza per quattro corpi tratto da Paesaggio con ossa di Lella De Marchi (voce recitante) con voce di Dona Ruy, musica del polistrumentista GGG Tartaglia e coreografie di Maurizio Dolcini, danzano : Ilaria Barzetti, Valentina Battistoni, Patrizia Inzaghi e Chiara Ricci. La danza e la rappresentazione teatrale diventano un pretesto per avvicinare il pubblico alle problematiche del disagio e dell’emarginazione.  Ingresso 5 euro in piedi.

A seguire, il 7 settembre alla Chiesa della Maddalena, debutto assoluto alle 21.00 CONCETTI SFUMATI AI BORDI con replica l’8 settembre alle 21.00. Lo spettacolo è il primo di una collaborazione triennale avviata con la coreografa Marta Bevilacqua della Compagnia Arearea. Questo perchè Hangartfest sostiene coreografi di talento anche investendo in collaborazioni durature. « Hangartfest è un luogo di preoccupazione e di cura. In qualità di artista ho sentito che questa poteva essere una dimora per le mie creazioni artistiche. » spiega Marta «  Lo spettacolo è liberamente tratto da ‘’Consigli inutili’’ di Luigi Malerba  ed è guidato dal desiderio di guardare l’essenza delle cose, di sfumare contorni, creare echi e risonanze, perché La danza ha il potere di non rendere tutto logico ». Ingresso 10 euro intero, 7 ridotto.
Al termine dello spettacolo del 7 settembre è previsto l’INCONTRO CON L’ARTISTA che rientra nella campagna EXPLORER e OCCHI DA MARZIANI, a cura di HangartFest per permettere allo spettatore la piena comprensione del linguaggio della danza contemporanea.

Domenica 9 settembre, alle ore 18.00 nella corte di Palazzo Mazzolari Mosca prima regionale di LE MURA, prodotta da Arearea con coreografie di Roberto Cocconi. In scena: Marta Bevilacqua, Roberto Cocconi, Irene Ferrara, Daniele Palmieri, Marco Pericoli, Andrea Rizzo, Anna Savanelli, Valentina Saggin. Nicol Soravito, Luca Zampar. Ingresso 3 euro in piedi.

L’ultimo appuntamento di questa prima settimana, il 9 settembre alle 21.00 (Chiesa della Maddalena), è con ALL’ARRABBIATA un’altra prima nazionale presentata dalla Sderot Adama Dance Company diretta da Liat Dror e Nir Ben Gal, sulle coreografie di Liat Dror, grazie al sostegno del Ministero della Cultura israeliano. Anche al termine di questo spettacolo si svolgerà l’Incontro con l’Artista per un dialogo con Liat Dror e Nir Ben Gal, divenuti ambasciatori della danza contemporanea israeliana nel mondo. Ingresso 10 euro intero, 7 euro ridotto.

Il festival proseguirà con altri appuntamenti fino al 7 ottobre. Sono previste tariffe agevolate per l’ingresso agli spettacoli riservate a giovani, scuole di danza e over 65, compreso un abbonamento a 5 spettacoli al costo di 25 euro. Maggiori informazioni sul sito e festival www.hangartfest.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *