la fantasia di un songwriter

Un songwriter pieno di fantasia che sa destreggiarsi tra le parole e la musica che scorre  sulla punta delle sue dita mentre racconta le sue ballate country blues, con la sua fidata “Brownie”, una vecchia chitarra con corde in nylon che ha fatto il giro del mondo insieme a lui: stiamo parlando del cantautore e chitarrista americano Christopher Paul Stelling, eccezionalmente a Pesaro nel suggestivo e accogliente scenario della Chiesa dell’Annunziata, in programma domenica 31 gennaio alle ore 21, nell’ambito della rassegna “crossover” Playlist, promossa dal Comune e dall’AMAT

Atmosfere country per un cantautore che non ha né regole né limitazioni: Stelling,  inserito da “Rolling Stone” tra i “10 artisti che si dovrebbero vedere”, è capace di regalare esibizioni intense: le sue canzoni riflettono lo spirito di un ragazzo che ha deciso di lasciare la propria casa per viaggiare per il paese, sono appassionate  e composte durante le oltre quattrocento serate passate sul palco con la sua chitarra.
“Ci vuole molto lavoro per rimanere sulla strada,” dice. “Si impara a fare affidamento sulle proprie canzoni. La testa si riempie di luoghi, suoni ed idee. Quando le cose intorno a te cambiano costantemente, anche tu cambi. E le cose che rimangono le stesse ti fanno diventare chi sei. È questo che nutre il mio songwriting, il sapere che l’ispirazione è tutto intorno a me.”

L’appuntamento è realizzato in collaborazione con Comcerto.

Info e prevendita (biglietto posto unico non numerato 10 euro) call center dello spettacolo nelle Marche 071 2133600, biglietteria presso la Chiesa dell’Annunziata, la sera del concerto dalle ore 20, 389 6657785.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *