La spiaggia…in faccia: concerti del mercoledì

Non è una minaccia e nemmeno il fastidioso inconveniente di una caduta dal lettino: “La spiaggia in faccia” è il titolo di una rassegna di concerti, spettacoli e presentazioni di libri che si svolgerà tutti i mercoledì d’estate, a partire da mercoledì 5 giugno, alle ore 18,30 ai Bagni Elsa di Fosso Sejore a Pesaro.

I Camillas nella loro veste di promotori musicali come Agenzia di Plastica sono gli organizzatori di questa rassegna, noti al pubblico, anche per la loro ironia.

«Abbiamo immaginato di riportare musica e parole sulla sabbia, riavvicinando artisti e pubblico, in una dimensione di ascolto reciproco e condivisione», spiega Stefano Tombari di Bagni Elsa, descrivendo l’idea che è alla base di questo percorso, che accompagnerà tutta l’estate pesarese e per il quale ha trovato collaboratori come I Camillas, con la loro Agenzia di Plastica, e Alessandro Baronciani per la grafica.

Si parte il 5, con Sibode Dj, cantautore ravennate che riesce a creare esplosioni d’intimità e slanci improvvisi, tanto da risultare impossibile non amarlo. E proprio quando cerchi di abbracciarlo, ecco che vola letteralmente via.

Mercoledì 12 giugno Zagor e Ruben Camillas presenteranno il loro spettacolo “Moltobene”, scheggia dal vivo dello spettacolo radiofonico che conducono assieme a Michele Panzieri ed Andrea Medri su Radio Linea Numero 1, dove si occupano di spiegare il mondo: come è fatto, da dove viene, dove va, come andrà a finire. Giugno prosegue con Bob Corn e Setti il 19, mentre il 26 si esibiranno gli Hofame. Tra gli artisti di luglio e agosto, confermati Teo Wise, Franek Windy, Eugenia Post Meridian, Dj Youtube e la presentazione del libro di Giulia Cavaliere “Romantic Italia”.

«Fosso Sejore è una località perfetta per fare spettacoli: – affermano Ruben e Zagor Camillas – tranquillamente adagiata fra due città, non può che risultare aperta ed accogliente, priva di spocchia e desiderosa soltanto di vedere scendere il sole, accompagnandone il movimento con emozioni e bellezza». (Ruben e Zagor Camillas)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *