Le 4 Stagioni di Rossini: Estate

Terza tappa de “Le quattro stagioni di Rossini” le serate di “storytelling” dell’Associazione culturale Kairòs in occasione delle celebrazioni rossiniane per il 150° della morte del Cigno.

Sarà il cortile dei Musei Civici di Pesaro ad accogliere, venerdì 31 agosto dalle ore 21, “l’estate” declinata, come sempre, partendo dalla musica del genio pesarese legata al ritmo esistenziale delle stagioni dell’anno.

Ideate da Alfredo Bussi e Nicoletta Tagliabracci, le serate propongono un racconto e una riflessione sulle atmosfere e la bellezza delle stagioni nel nostro territorio e nella nostra vita. La musica di Rossini si accompagna a video, pièce, monologhi teatrali, letture e mostre fotografiche che raccontano le stagioni nel loro essere significato e ritmo dell’esistenza, nel tentativo di coglierne la loro atmosfera precipua. Immancabile la proposta enogastronomica legata al compositore, esperto gastronomo, con degustazioni di pregio al termine delle singole serate. «La filosofia del ciclo rossiniano denominato “Le quattro stagioni di…Rossini” è quella di voler contestualizzare la musica del genio pesarese in un ambito esistenziale universale. – spiega Bussi – Rossini ha ricevuto l’apprezzamento da parte dei più grandi pensatori, in particolare Hegel e Schopenhauer che espressero concetti bellissimi sulla sua musica e sul significato della sua opera».

Lo storytelling di ogni serata, con modalità precise di sceneggiatura e racconto, è composto da musica, testi teatrali, letture e canzoni: “Rossini Inverno”, nella Chiesa dell’Annunziata, ha raccontato questa stagione con musiche rossiniane più intimiste e riflessive rispetto a quelle più famose, scelte anche con la collaborazione della Fondazione G. Rossini; Rossini Primavera, si è svolta nella bellissima sala panoramica dell’Hotel Mercure per omaggiare il tramonto pesarese che in quel periodo dell’anno vede il sole “sprofondare” in mare.

Ai Musei Civici, la serata dedicata all’Estate, si snoda attraverso 35 slides per lo storyboard, 30 foto, 3 video di cui uno prodotto dall’Associazione, una mostra fotografica, musiche rossiniane, monologhi e letture, 10 collaboratori artistici tra musicisti, attori e lettori, 7 partners enogastronomici per la degustazione di fine serata, consulenti per i testi e le musiche.

Partecipano: Tiziana Di Loreto e Costanza Ruggeri (duo pianistico), Elisabetta Matacena (violino), Michele Rampino (chitarra), Lucia Giommi (cantante pop) e gli attori Jonathan Maroncelli ed Eleonora Rubechi Mensitieri. Le letture sono affidate a Elisabetta Liz Marsigli. L’autrice della mostra fotografica è Edna Di Antoni; collaborazione ai contenuti multimediali: Riccardo Andreatini e Stefano Tomassini; curatori e adattamento testi: Lorenza Pigliapochi e Alfredo Bussi; degustazione a cura di Nicoletta Tagliabracci.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *