Musica Illustrata in piazza del Popolo

Musica Illustrata per Festa Pesaro in piazza del Popolo, giovedì 30 agosto a partire dalle 21.30.

Uno spettacolo unico, inedito e senza precedenti: Alessandro Baronciani, fumettista, illustratore e musicista pesarese di fama nazionale, disegnerà in presa diretta mentre alcuni tra i migliori musicisti dell’odierno cantautorato italiano si alterneranno sul palco in solo acustico, per regalarci il meglio del loro repertorio. Il tutto coordinato dall’Associazione Culturale “Periferica“, sotto la direzione di Marco Roscetti.

La simbiosi tra Roscetti e Alessandro Baronciani ha permesso di unire ottima musica e creatività: «Partendo dal “Concerto Disegnato”, realizzato da me e Colapesce un anno e mezzo fa – spiega Baronciani –  Mi sarebbe piaciuto riproporlo a Pesaro, ma mi sono anche ricordato del concerto di Maria Antonietta in piazza di qualche anno fa, sempre per la Festa dell’Unità. Mi piaceva l’idea di portare esattamente nel centro della nostra città un sacco di giovani come quel giorno. Abbiamo sommato tutto, ed è venuto fuori questo spettacolo, una specie di “Saturday night live”, con musicisti importanti, tutti disegnati da me». Sarà una vera sfida per Baronciani: sul palco gli autori suoneranno le loro canzoni e lui improvviserà disegnando dal vivo: le immagini del work in progress appariranno su un grande schermo dietro i cantanti. «Un avvenimento a cui non si può mancare: non esiste un concerto così speciale da nessuna parte, se non in Piazza del Popolo, questa sera» chiosa l’artista pesarese.

La scelta dei musicisti è stata abbastanza spontanea, frutto dell’alchimia che lega Marco e Alessandro nei gusti musicali: l’ultimo disco di Colapesce, “Infedele”, unisce il suono elettronico mediterraneo con sonorità moderne; Maria Antonietta è l’esponente più in vista tra le cantautrici italiane, una voce unica, graffiante, capace di fondere una indole ribelle ad una dolcezza devastante; Colombre è il progetto solista di Giovanni Imparato dei Chewingum, band di Senigallia molto vicina a I Camillas di Pesaro, in cui l’autore dà tutto il suo meglio. Poi Blanket Fort, ossia Matthew Fortunati da San Gemini in Provincia di Terni, l’unico a cantare in inglese un brano dal suo nuovo album fresco di stampa e Lucy Anne, pseudonimo dove si nasconde Guido Brualdi, un ragazzo di Pesaro che oltre ad avere una voce incredibile è anche un bravissimo disegnatore.

Blanket Fort e Lucy Anne, sono due giovanissimi artisti emergenti con qualità straordinarie: nel 2015, fu proprio Periferica a produrre “The best you can is good enough” il primo EP di Blanket, mentre Lucy Anne canterà per la prima volta il suo nuovo singolo registrato all’Avangarage Recording Studio di Luca Vagnini: uno dei migliori fonici della nostra città. Un concerto da ascoltare e da guardare con attenzione, capace di creare una magia unica segnata dai tratti inconfondibili e decisi di uno dei maestri del disegno italiano come Alessandro Baronciani.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *