Pablo Solari e Il Terzo Segreto di Satira a teatro

Venerdì 10 gennaio, alle ore 21, sul palco del Comunale di Cagli, Il Terzo Segreto di Satira, il gruppo che impazza sulla rete con i suoi irresistibili video satirici, esordisce davanti ad un pubblico teatrale con “L’amore al tempo dello storytelling”, con la regia di Pablo Solari.
Nell’inedita veste di autori teatrali, dopo l’esordio cinematografico nel 2018, il gruppo satirico milanese ha deciso di presentare una sorprendente commedia che riflette confusioni e paradossi della politica italiana. L’amore al tempo dello storytelling è una commedia con un ritmo che ricorda il teatro anglosassone, in grado di unire brillantemente satira e intrattenimento. Nel cast un gruppo inedito di attori, noti soprattutto nel teatro di prosa, che daranno uno spessore drammatico sorprendente alla commedia. Pablo Solari è reduce da importanti collaborazioni quali la Biennale di Venezia, il musicista Roy Paci e il varietà cult milanese Contenuti Zero Varietà.

Come è nata la collaborazione con Il Terzo Segreto di Satira?

«In realtà ci conosciamo sin da quando ho iniziato a fare questo mestiere e loro hanno fatto il primo video. Da sempre ci stimiamo e ci seguiamo reciprocamente. Non vedevamo l’ora di fare qualcosa insieme, direi che è un “risultato naturale”. Inoltre con Davide Rossi, figlio di Paolo, c’è un’amicizia che ci lega da quando siamo nati. In precedenza avevano già fatto dei tentativi live e quando hanno avuto voglia di scrivere una vera e propria commedia abbiamo iniziato a lavorarci insieme».

Come è avvenuto il passaggio dal video al teatro?

«C’è da dire che loro hanno già una scrittura estremamente teatrale, nella relazione e nella costruzione dei personaggi: il modo in cui cercano la battuta ad esempio. Ma insieme abbiamo costruito una struttura che potesse reggere la scena dal vivo».

Satira politica e non solo?

«È proprio una commedia brillante, dove si ride molto, ma è anche una storia vera: Franco, il protagonista, è uno “sfigato” che si innamora della sua vicina. Non sa come fare finché non gli compare un “amico immaginario” che gli insegna a vivere la sua vita seguendo lo “storytelling renziano”. Per questo si ripercorrono tutti gli anni politici fino al momento attuale, che ci porterà allo “storytelling salvinano” e a come si vive l’amore con il modo di pensare contemporaneo».

Pablo Solari: la regia nel Dna?

«È una bella storia: mi diverto molto e ho tante collaborazioni importanti. Andavo a teatro fin da piccolo con i miei, ma nel periodo dell’adolescenza me ne sono un po’ allontanato. Poi sono tornato, ma ripartendo dalla gavetta: è molto autonomo il mio percorso rispetto ai miei genitori».

Anche autore e drammaturgo: una carriera rapida già ricca di meritati successi?

«Sto raccogliendo tutte le cose che ho seminato in tanti anni. Sì, scrivo anche autonomamente, ho diverse sorprese in serbo per i prossimi mesi, sia come regista che come drammaturgo».

E da cosa si lascia ispirare?

«Vado ovunque sono incuriosito. Mi fa molto piacere che Cagli e Sandro Pascucci abbiano accolto questa anteprima: è sempre una bella “casa” dove tornare e di questo esperimento siamo molto orgogliosi!».

IL TERZO SEGRETO DI SATIRA

Nato nel febbraio 2011 e formato da cinque componenti (Pietro Belfiore, Davide Bonacina, Andrea Fadenti, Andrea Mazzarella e Davide Rossi) che si sono conosciuti frequentando insieme la Civica Scuola di Cinema di Milano, Il Terzo Segreto di Satira si conquista presto la fama sul web, fino ad arrivare alla prolifica collaborazione con noti programmi televisivi quali Ballarò, Report, Piazzapulita. Al Comunale di Cagli porteranno il loro primo spettacolo teatrale che sarà interpretato da Marco Cacciola, Lorenzo Frediani e Paola Giannini. Una divertente commedia tra amore e politica, che affronta il dramma della moderna incomunicabilità tra individui che, sempre di più, segue le linee dei frammentari e disconnessi mezzi di comunicazione contemporanei. (info 0721.781341)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *