Pasolini, dalla A alla Z

Venerdì 4 dicembre alle ore 18, nello splendido scenario della Chiesa della Santissima Annunziata, si terrà l’appuntamento del Festival Nazionale d’Arte Drammatica con l’omaggio a Pier Paolo Pasolini dal titolo “A titolo personale, parole e pensieri di Pier Paolo Pasolini”, con intense letture di Cristian Della Chara e Lucia Ferrati.  A 40 anni dalla sua scomparsa, anche il Festival ha voluto ricordare l’intellettuale, l’artista e il poeta, ma soprattutto l’uomo, attraverso la lettura di un “vocabolario pasoliniano”, dalla A di amore, alla Z di Zucchetto. Parole e pensieri di una delle più importanti e lucide coscienze del mondo contemporaneo.

L’appuntamento rientra in un programma particolarmente denso di contenuti che questa 68° edizione del Gad ha proposto alla città con grande riscontro di pubblico: “In una stagione teatrale sempre più ricca, che, quest’anno, non ha fatto nemmeno la pausa estiva e ha continuato a proporre spettacoli di grande livello anche a Rocca Costanza, – afferma il direttore artistico Cristian Della Chiara – il Gad ha confermato di essere un elemento importante nella programmazione armonica della nostra città, registrando il record di incassi! L’abitudine al teatro dunque non penalizza, ma ne aumenta la passione, come dimostra anche l’aumento degli abbonamenti alla prosa.  I giovani che ci seguono sono quasi il 50% del pubblico, grazie al lavoro nelle scuole, dove portiamo il teatro a scuola per avere la scuola a teatro!”
“L’appuntamento di oggi, – prosegue Della Chiara – propone una scelta di scritti che vanno dalla prosa, alla narrativa alla poesia, assemblati in una chiave divertente e curiosa, da Lucia Ferrati, con un brano per ogni lettera dell’alfabeto.”

Il prossimo incontro sarà con la Commedia dell’Arte a cura di Giorgio Castellani nella Sala della Repubblica del Teatro Rossini, venerdì 18 dicembre.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *