Teatri d’autore: la sfida itinerante

Classici, teatro civile, musica e comicità: questi sono gli ingredienti della ricca stagione di Teatri d’Autore, itinerante in 6 gioielli della nostra provincia nei comuni di Gradara, Macerata Feltria, Mondavio, San Costanzo, San Lorenzo in Campo e Urbania, promossa dalla Regione Marche, realizzata da Amat con il sostegno di Mibact.

22 appuntamenti per <Una proposta artistica sempre più precisa e mirata – come ha sottolineato il direttore Amat Gilberto Santini – con grande attenzione ai professionisti del territorio e con un filo rosso sociale per nulla scontato.>

<La nostra grande sfida – precisa la coordinatrice del progetto Lucia Ferrati – è di fare vivere questi centri, spina dorsale del nostro territorio, affinché sopravvivano, difendendo il nostro patrimonio. Ogni spettacolo ha un senso perché deriva da un ascolto del territorio e del suo pubblico.>

Si parte venerdì 12 gennaio al Comunale di Gradara con una delle novità di quest’anno i “libri in scena”: “Simballeyn. L’altra metà del piatto” di e con Michele Gianni accompagnato sul palco da i Di doux. L’altro libro, sempre a Gradara il 23 marzo, è “La Semimbecille e altre storie” di Stefania Ferraro, con Giulia Bocciero e Davide Simonetti.

Da “Corpus Pasolini” di e con Giorgio Felicetti a “Pueblo” di Ascanio Celestini, da “Storia di Ena” con Lucia Palozzi, a “Facciamo finta che…”dedicato a Peppino Impastato con Giuseppe Esposto, il teatro civile offre un’ampia riflessione sul contemporaneo che si incrocia con la poesia de “Il folle volo. Divino viaggio nella Commedia di Dante” con Pietro Conversano, Francesca di Modugno e Marcello Prayer e “Il canto dell’usignolo. Poesie e teatro di Shakespeare” con Glauco Mauri e Roberto Sturno. Oltre al “poker” della storica ScenaRidens (“Mistero Buffo” con Matthias Martelli, “Fuga da via Pigafetta” con Paolo Hendel, “Barocco Shocking Street” con Clio Gaudenzi e Francesca Montanari, “Sit down Comedy” con Geoffrey di Bartolomeo) la comicità arriva anche Urbania con la Rimbamband e a Macerata Feltria con “La Divina Commediola” con Giobbe Covatta.

Nella sezione “commedie” spicca “Le relazioni pericolose con la pluripremiata Elena Bucci, Marco Sgrosso e Gaetano Colella, al Bramante di Urbania.

4 gli appuntamenti con la musica: “Hot Jazz: un radiodramma su Django Reinhardt” con Filippo Paolasini, Alessandro Centolanza, Martino Pellegrini, Tazio Forte, Vito Zeno, sabato 13 gennaio a Mondavio, “Amori maledetti, maledetti amori” con Giulia Bellucci, Claudio Salvi, Jessica Tonelli, Clarissa Vichi, Sara Jane Ghiotti, Katia Bovo ed Ezio Veddovi, a Gradara, “Come nasce una colonna sonora”, lezione spettacolo di e con Paolo Marzocchi a San Lorenzo in Campo e l’appuntamento con il progetto “A tempo d’Opera. Il gusto del melodramma” con il concerto in forma scenica per strumenti, canto e voci recitanti de “I Capuleti e i Montecchi”

Il progetto di formazione teatrale Scuola di Platea accompagnerà gli studenti delle Scuole Superiori della provincia alla visione “guidata” degli spettacoli.

INFO: tel. 0721 3592515, cell. 366 6305500

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *