TEATROLTRE: linguaggio del contemporaneo

Trentadue spettacoli per trentaquattro serate, per intercettare e leggere il presente attraverso una rassegna pienamente multidisciplinare come TeatrOltre, , che quest’anno si allarga anche alla provincia di Ancona, inserendo Corinaldo (in collaborazione con il GDO Gruppo Danza Oggi) e Senigallia che si uniscono ai comuni di Pesaro, Urbino, Mondavio (in collaborazione con Associazione Asini Bardasci), San Costanzo, San Lorenzo in Campo e Urbania, promossa da Amat, dalla Regione Marche e dal MiBACT.

Teatro, in bilico tra performance e contaminazione con il cinema, danza e musica d’autore, saranno protagonisti di spettacoli unici in un palcoscenico aperto alle più importanti esperienze dei linguaggi contemporanei.

Tra gli spettacoli da segnalare, nel lungo cartellone che si interseca con le proposte di Playlist e Teatri d’Autore, il primo appuntamento sarà con la poetica compagnia Anagoor, in scena al Rossini il 17 gennaio con un vero colossal che riunisce poesia e potere, bellezza e violenza, memoria e consenso: “Virgilio Brucia”.

Direttamente dalla Catalogna il gruppo Agrupación Señor Serrano, vincitore del Leone d’argento per l’innovazione teatrale alla Biennale di Venezia 2015, proporrà “A house in Asia”, un dispositivo esplosivo fatto di modellini in scala, proiezioni video, regia in presa diretta e performance per raccontare la caccia all’uomo più importante del XXI secolo: la localizzazione e la cattura di Osama Bin Laden.

Un grande beniamino del pubblico come Elio Germano, giungerà a Urbino (Teatro Sanzio) con “La mia battaglia” nel quale l’attore si cimenta per la prima volta con la scrittura di un testo teatrale a quattro mani con Chiara Lagani: un testo inedito e molto contemporaneo, dedicato alla dittatura, che vedrà il Teatro Sanzio tra le prime date di esordio.

Cristiana Morganti, storica collaboratrice di Pina Bausch nel ruolo di coreografa e regista, affida ai corpi e alle personalità di due donne, alte, pallide, dai capelli rossi, uguali ma diverse, il compito di restituire la sua riflessione sensibile, ironica e in parte autobiografica sul femminile in “A fury tale”. Sempre per la danza gradito ritorno a Pesaro di Matteo Marfoglia, all’interno di Anticorpi Explo al Teatro Sperimentale, il 28 marzo e di Masako Matsushita che insieme a Mugen Yahiro coniugano la tradizione giapponese del taiko con la musica elettronica.

Grande teatro con Emma Dante che torna a Fano con “La Scortecata”, ispirata ad una delle favole popolari raccolte da Giambattista Basile nel Cunto de li Cunti.

Anche il Premio Scenario 2017, Un eschimese in Amazzonia di The Baby Walk Theater Company giungerà a Pesaro (Teatro Sperimentale) il 3 maggio con tutta la sua forza comunicativa ed evocativa di parola, danza e video. L’irriverente Giorgio Montanini, uno dei pochi rappresentanti della stand up comedy in Italia, porterà il suo “Eloquio di un perdente” al Sanzio di Urbino. TeatrOltre ha attivato la collaborazione con Asini Bardasci a Mondavio con tre appuntamenti tra musica e teatro.

Info: www.amatmarche.net, 071 2072439.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *