torna la Ricerca alla Snaporaz

Danza, musica, teatro, arti visive: la rassegna “Snaporaz d’Essai”  di Cattolica, si riconferma contenitore di creatività con progetti cross over di grande contemporaneità. 5 gli appuntamenti in cartellone, tra cui un evento inedito, che oltre al palcoscenico del Salone Snaporaz, approderà nei locali della Galleria Santa Croce.

La prima serata, alla quale sono stati invitati gli abbonati del Teatro della Regina, in programma giovedì 26 gennaio, ospita la danzatrice e coreografa bolognese Simona Bertozzi e la coppia di danzatori Francesco Colaleo e Maxime Freixas. La danzatrice e coreografa bolognese aprirà la serata portando in scena  Bird’s Eye View, spettacolo vincitore di Mas Danza nel 2012 firmato da Simona Bertozzi e Marcello Briguglio, che si distende come una specie di danza con i fantasmi, in una narrazione del corpo che simpatizza sino all’osso con l’apertura spaziale che la accoglie.  Francesco Colaleo e Maxime Freixas  propongono Re-Garde, un’opera che indaga sul senso della vita e in cui gli interpreti  valicano i delicati confini che separano la giovinezza dalla vecchiaia offrendo un immaginario vasto e poetico, su musiche di Charles Aznavour, Charles Trenet e Alva Noto.

A Silvio Castiglioni l’onore di portare in scena un omaggio ad uno dei più sinceri e apprezzati artisti contemporanei quali il pittore e scrittore Pietro Ghizzardi, ex bracciante agricolo, semi-analfabeta, pubblicato allora nella prestigiosa collana degli Struzzi Einaudi, vincitore del Premio Viareggio Opera Prima per la Narrativa nel 1977 e ora ristampato da Editore Quodlibet.  All’artista è dedicata la performance Casa Ghizzardi. Mi richordo anchora, prodotta dal CRT presso l’Illy Artlab della Triennale di Milano: la performance sarà in programma per 3 giorni  22, 23 e 24 febbraio 2017 alla Galleria Santa Croce.

Il 4 marzo torna la danza con tre nomi importanti nella scena nazionale: Alessandro Sollima in un assolo di improvvisazione dal titolo Ad Libitum; l’equipe Kor’sia che presenta Yellowplace di e con Mattia Russo e Antonio de Rosa, una riflessione sugli stadi della crescita e di un rapporto e sul gioco verità/finzione. La serata sarà conclusa dal performer Marco D’Agostin  in Everything is ok, un esperimento sulla stanchezza del guardare.

I famosi e divertentissimi “Dialoghi degli dei” di scena il 16 marzo con Massimiliano Civica e I Sacchi di Sabbia, con il sostegno della Compagnia Lomabardi-Tiezzi, in un divertissement letterario sull’opera dello scrittore ed autore Luciano (125 d.C.)

Conclude la rassegna l’altro importante omaggio della rasssegna: Fabrizio Bosso alla tromba in Concerto per Jack London (28 marzo) con la voce di Silvio Castiglioni e Luciano Biondini alla fisarmonica. Letture e musiche per una serata sicuramente imperdibile e un’occasione unica ed inedita per ascoltare l’artista a pochi mesi dall’uscita dell’ultimo disco realizzato con Julian Oliver Mazzariello e Fabio Concato.

Gli spettacoli saranno seguiti da un brindisi aperto a tutti gli intervenuti, per il quale si ringraziano Antica Pasticceria Staccoli e Ennio Ottaviani Vini e Vigneti.

Il progetto è firmato da Assessorato alla Cultura del Comune di Cattolica – Ufficio Cinema-Teatro, ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna – Circuito Multidisciplinare Regionale e Associazione Culturale Celesterosa con il contributo della Regione Emilia Romagna.

Per ulteriori informazioni: www.teatrodellaregina.it  facebook.com/teatrodellaregina
Salone Snaporaz, Piazza Mercato 15  – 47841 Cattolica (RN)
Info e prenotazioni: tel. 0541 966778 / 0541 960456 – mail: info@teatrodellaregina.it. Inizio spettacoli ore 21.00 Vendita online: www.vivaticket.it. Biglietteria aperta il giorno dello spettacolo dalle ore 20.00.   Ingresso unico: 7 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *