verso il concerto dell’Alba Dorata

A metà dell’estate, volge al termine anche il viaggio di Ville e Castella, che questa settimana ha in programma le sue ultime due tappe.
Venerdì 22 luglio alla Pieve di San Paolo di Apecchio (via San Paolo di Fagnille 29), alle ore 18.30 l’appuntamento è con lo scrittore Mauro Covacich che ripercorrerà la storia di Pippa Bacca, morta tragicamente durante la performance itinerante “Spose in Viaggio”. L’intento dell’artista milanese era di promuovere la pace e la fiducia nel prossimo, attraverso contatti diretti, come testimonianza di rapporti e relazioni fra diverse culture con un particolare riferimento, ovviamente, al ruolo delle donne, raccogliendo video, fotografie, scritti. Una performance interattiva, dove si abbattono i confini e le barriere tra intervistato e intervistatore, in uno scambio di ruoli senza veli. Ma quel viaggio fu interrotto da un uomo che la violentò e uccise dopo averle dato un passaggio.
Dopo la cena servita dall’Agriturismo San Paolo (prenotazione obbligatoria al numero 331.3350881 – 20 euro compresi  conferenza e concerto, ingresso solo conferenza e/o concerto 5 euro senza prenotazione), alle ore 21.45 seguirà il concerto del quartetto argentino Ema Yazurlo e “Quilombo Sonoro”, in Italia dopo un lungo tour europeo.

L’atteso gran finale dell’Alba Dorata è previsto sabato 23 luglio con il seguente programma: alle ore 9.00 Inizio salita in funivia, A/R 10€ 20.00 Cena (menù a scelta) presso Rifugio M.Catria Cotaline a 1400m. Alle 21.30 Proiezione film “Unlearning” di Lucio Basadonne, Anna Pollio, Gaia Basadonne, un viaggio di una famiglia italiana tra fattorie biologiche e baratti. Alle 22.00 Escursione notturna alla vetta del Catria, 8€
Ore 5.00 Concerto dell’Alba Dorata con Fabio Mina Trio: Fabio Mina (flauto, elettronica) Marco Zanotti (percussioni etniche, cordofoni) Daniele Camarda (basso)

Le parole di Nino Finauri e Paolo Frigerio, descrivono così questo momento magico: “L’alba di solito rimane appiccicata agli occhi per giorni. Poi se la colonna sonora è planante, onirica e trance, l’emozione si infila nella pelle e non capisci più se sei sveglio o sogni ancora. Con il basso stratosferico a 7 corde di Daniele Camarda, le percussioni etnomelodiche di Marco Zanotti, i flauti lunari e ipnagogici di Fabio Mina, i cavalli al pascolo, l’apparizione della costa croata all’orizzonte, il multicolor di tende e sacchi a pelo che si accendono nell’aurora …. Con gli occhi lucidi, l’addio al festival.”

Pacchetto Alba Dorata: funivia A/R + Cena + Escursione 30€. Info tel. 328 333 9285, Michele

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *