Sgarbi racconta Caravaggio

Attraversare l’Arte con uno sguardo che va al di là della semplice osservazione di un’opera, per entrare nelle “pieghe” di ogni pennellata e scoprire l’affascinante mondo dell’artista, dal suo contesto storico alla sua personalissima visione del mondo. Tutto ciò sarà possibile questa sera, per Rocca Costanza Scena Aperta alle ore 21.30, con Vittorio Sgarbi che condurrà gli spettatori in un viaggio nella vita e nella pittura rivoluzionaria di Caravaggio, Michelangelo Merisi, in uno spettacolo teatrale con la regia di Angelo Generali e arricchito dalla musica dal vivo di Valentino Corvino e dalle immagini delle opere più rappresentative del pittore lombardo curate dal visual artist Tommaso Arosio.

“Caravaggio – afferma Vittorio Sgarbi – è doppiamente contemporaneo. È contemporaneo perché c’è, perché viviamo contemporaneamente alle sue opere che continuano a vivere; ed è contemporaneo perché la sensibilità del nostro tempo gli ha restituito tutti i significati e l’importanza della sua opera. Non sono stati il Settecento o l’Ottocento a capire Caravaggio, ma il nostro Novecento. Caravaggio viene riscoperto in un’epoca fortemente improntata ai valori della realtà, del popolo, della lotta di classe. Ogni secolo sceglie i propri artisti. E questo garantisce un’attualizzazione, un’interpretazione di artisti che non sono più del Quattrocento, del Cinquecento e del Seicento ma appartengono al tempo che li capisce, che li interpreta, che li sente contemporanei. Tra questi, nessuno è più vicino a noi, alle nostre paure, ai nostri stupori, alle nostre emozioni, di quanto non sia Caravaggio”.

Così come per la splendida conversazione su ‘La Caduta dei giganti’ di Guido Reni, (dipinto appartenente alla collezione Hercolani Rossini), uno dei capolavori dei Musei Civici tornato nella nostra città dal Louvre a febbraio, nell’ambito delle celebrazioni rossiniane, anche questa sera riusciremo a penetrare nell’opera di Caravaggio, guidati in un emozionante, intenso e dotto percorso da parte di uno dei più grandi conoscitori e studiosi di Arte.

Lo spettacolo è promosso da Promo Music in collaborazione con La Versiliana Festival. Biglietti da 20 a 25 euro, prevendite presso Tipico.Tips 0721 3592501, biglietteria a Rocca Costanza 366 6305500 la sera di spettacolo dalle ore 20.30. Inizio spettacolo ore 21.30.

da CORRIERE ADRIATICO del 4 agosto 2016

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *