From Pesaro With Love 2017

Terzo anno per From Pesaro with love maratona musicale con i protagonisti della scena rock della città e nazionale, nell’ambito di TeatrOltre, su iniziativa del Comune di Pesaro con AMAT.
Dalle ore 18 alle 02 di sabato 27 maggio, gruppi, cantautori, dj set renderanno Pesaro una grande Città della Musica spaziando dal rock al pop, al cantautorato, dall’elettronica alla musica minimalista, per una grande festa che coinvolge molti artisti del territorio. La direzione artistica è sempre di Mirko Bertuccioli del Plastik Music Dispenser di Pesaro e, da quest’anno anche di Vittorio Ondedei, i due noti componenti de i Camillas. Ne parliamo con Mirko: Terzo anno di una manifestazione che rappresenta e promuove la scena musicale pesarese?

<L’idea del festival è proprio questa, valorizzare musicisti già esistenti proponendoli anche in situazioni insolite: da piazzetta Mosca alla Sala della Repubblica, ambienti dove solitamente questa musica non va. Musica pesarese in una cornice particolare, nomi affermati e realtà micro che non hanno avuto ancora visibilità, come Violres, che chiuderà al Gra, con brani legati al mondo elettro-dance con attitudini alla new wave, che meritava di essere raccontato.>

C’è un ritorno all’aperto in Piazzetta Mosca?

<Sì, l’anno scorso era mancato fare musica dal vivo all’aperto: partiremo da lì, alle 18, con due bei concerti: Giacomo Toni, uno dei prossimi nomi che avrà successo, in un mizx tra swing e canzoni surreali e poi i Reborto, un mistero, un mistero elettronico, non posso anticiparvi altro.>

Poi si passa nella Sala della Repubblica del Teatro Rossini?

<Questo sarà uno dei momenti più curiosi: è una sfida portare una musica che in un posto del genere non andrebbe fatta con i Container 47, un gruppo attivo da 20 anni, capitanato da Mannini, anche chitarrista dei Versaille, l’icona rock più rappresentativa di Pesaro, a partire dal suo abbigliamento per arrivare ad una mente davvero creativa. Un sound sonoro molto ipnotico, in netto contrasto con la Sala, tutto fatto al buio. Un momento magico.>

Cui seguiranno 4 band al Teatro Rossini?

<Qui abbiamo allargato la proposta a non solo a Pesaro, ma ance a entità esterne ma che hanno a che fare con la nostra città o sono state apprezzate qui di recente. A partire da Damen che tutta Pesaro ha votato a Italia’s got talent che ci ha colpito per la sua versatilità: suona con gruppi folk, fa musica classica, ma, con la sua fisarmonica è in grado di proporre musica sperimentale, minimalista, contemporanea. Gli Amycambe di Cervia ci piacciono moltissimo, La rappresentante di Lista hanno uno dei live più belli che io abbia mai visto e hanno il trombettista di Lunano. Giovanni Imparato, alias Colombre, è un musicista che gli amanti del pop italiano hanno imparato a conoscere negli anni.

La direzione quest’anno si è allargata ed è di entrambi i Camillas?

<Sì, quest’anno è condivisa con Vittorio perché abbiamo deciso di formare un’agenzia che promuova gli artisti, ma che organizzi anche eventi musicali. Collaboreremo con il dopo festival della Mostra del Cinema proponendo gli Uccelli, un duo straordinario che fa anche video molto particolari, formato da Pop X e Gioacchino Turù il 21 giugno.>

PROGRAMMA

Si inizia alle ore 18 a Piazzetta Mosca  Giacomo Toni e Reborto. Alle 20 alla Sala della Repubblica i Container 47. Dalle ore 20.30 si succedereanno quattro band di alto livello al Teatro Rossini: Amycambe, Raffaele Damen, La Rappresentante di Lista e Giovanni Imparato, alias Colombre. Finale al Grà di Giuliano Antinori (all’interno di Palazzo Gradari) dove dalle ore 24 si danzerà in compagnia della musica elettronica di Violres.

Biglietti (piazzetta Mosca ingresso gratuito; Sala della Repubblica 3 euro; Teatro Rossini 10 euro). Per informazioni: Teatro Rossini 0721-387620/21, AMAT 0712072439, www.teatridipesaro.it, www.amatmarche.net.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *