“Non ti pago” al Rossini

Non mancherà di emozionare il prossimo spettacolo della Stagione di Prosa del Teatro Rossini, promossa dal Comune e dall’AMAT: in scena Non ti pago, l’ultimo che ha visto impegnato Luca De Filippo, nella duplice veste di attore e regista, in scena a Pesaro da giovedì 10 a domenica 13 dicembre.

La improvvisa, inattesa e sofferta, scomparsa di Luca De Filippo priva il teatro italiano di un grandissimo e sensibile interprete, custode appassionato e creativo di quella tradizione drammaturgica e attoriale che da Napoli ha saputo conquistare i più vasti successi in Italia e nel mondo. Ma, come sicuramente anche lui avrebbe voluto, il teatro non si ferma e lo spettacolo sta proseguendo la sua tournée nei principali teatri italiani, con Gianfelice Imparato nel personaggio di Ferdianando Quagliuolo mentre il ruolo di Carolina Rosi, moglie di Luca, è ora affidato a Antonella Cioli.

Anche quest’anno, il prezioso lavoro di Luca e della sua compagnia, aveva approfondito la drammaturgia del grande Eduardo con una commedia tra le più brillanti del repertorio eduardiano che lo stesso grande drammaturgo napoletano ha definito “una commedia molto comica che secondo me è la più tragica che io abbia mai scritto”. La profonda appartenenza alla realtà, la vicinanza a quell’umanità dolente e sfaccendata che crede nella superstizione, cercando di sopravvivere in una cruda quotidianità fatta di paure, angosce e miseria, ma che, in fondo al cuore, non rinuncia mai alla speranza, all’illusione, all’ingenua attesa di un colpo di fortuna che determini un futuro migliore: questa l’anima della commedia di De Filippo.

E il suo protagonista Ferdinando Quagliuolo, è personaggio ambiguo e surreale, che vive perennemente in bilico tra sogno e realtà: gestore di un botteghino del lotto a Napoli, accanito giocatore, ma eccezionalmente sfortunato.

Completano il cast dello spettacolo gli attori Carmen Annibale, Nicola Di Pinto, Viola Forestiero, Massimo De Matteo, Paola Fulciniti, Andrea Cioffi, Federica Altamura, Paola Fulciniti, Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca. Le scene sono di Gianmaurizio Fercioni, le musiche di Nicola Piovani. Info: Teatro Rossini 0721 387621.

Inizio spettacoli: da giovedì a sabato ore 21, domenica ore 17.

da il Messaggero del 8 dicembre 2015

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *