Pesaro Doc Fest 2017

Ancora Pesaro Doc Fest che dal 29 al 2 luglio torna a rianimare, per il terzo anno consecutivo, Piazza del Popolo. Quest’anno, la manifestazione ideata e diretta da Luca Zingaretti, proporrà quattro intense giornate ricche di eventi, tra presentazioni di libri, reportage e proiezioni, con un occhio sempre rivolto all’attualità, che verrà raccontata e analizzata da ospiti di prestigio per cercare di fare un punto sulla società dei nostri giorni.

Si parlerà di mafia con Catello Maresca, PM della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e Leandro Del Gaudio, giornalista di cronaca giudiziaria del quotidiano Il Mattino, che introdurranno il documentario di Duccio Giordano “Senso di Marcia”; del dramma dei migranti, con il giornalista de L’Espresso Fabrizio Gatti e il suo video racconto sulla tragedia di Lampedusa; di alimentazione con la dottoressa Sara Farnetti e di Brexit con il giornalista Antonio Caprarica che ci presenterà il suo ultimo libro “L’Ultima estate di Diana”, una donna inquieta ma piena di vita, che con le sue scelte ha lasciato un segno evidente nella storia di una nazione e, a vent’anni dalla scomparsa, continua a esercitare il fascino e la suggestione dei miti.

Protagonisti, come sempre, anche i documentari con una rassegna, curata dal giornalista Marco Spagnoli, legata a temi sociali di attualità e costume.

L’ospite di apertura, giovedì 29 giugno, alle ore 19,00 sarà lo scrittore napoletano Maurizio De Giovanni che presenterà il suo ultimo libro “I Guardiani”, insieme a Luca Zingaretti, e, per la gioia dei suoi numerosi fan, anticiperà anche un capitolo dell’imminente “Rondini d’inverno, sipario per il commissario Ricciardi”, in uscita il 5 luglio prossimo.

Alle 20, seguirà “Senso di marcia” – Viaggio nell’Italia delle Mafie Incontro con il PM Catello Maresca e proiezione del docufilm di Duccio Giordano, che racconta il viaggio di un cronista di nera che lascia la redazione del suo giornale per andare alla ricerca di testimonianze e risposte nell’Italia delle mafie, scavando anche in quelle più invisibili, ma non meno micidiali.

Alle 22,00 Pierfrancesco Diliberto, ovvero PIF sarà il protagonista di “Storie attuali e senza tempo” raccontate attraverso i suoi reportage. La conclusione della giornata sarà con la proiezione, ore 23,30 de: “Il pugile del duce” di Tony Saccucci. Padre italiano e madre congolese, la storia di Leone Jacovacci, raccontata con grande tocco poetico da Saccucci, è una storia piena di tensioni, sofferenza, emozioni e violenza: una storia di identità mai riconosciuta.

Nei prossimi giorni, si alterneranno sul palco di Piazza del Popolo anche: Walter Veltroni, Giorgio Zanchini, Pino Insegno e il fotografo delle star Gianni Bozzacchi.

Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale “Hai Visto Mai?”, con il contributo del Comune di Pesaro e BCC di Gradara, con il patrocinio del SNGCI, in collaborazione con Luiss e Istituto Luce, sponsorizzato da Zocotoco, Zak Comunicazione, Della Ciana e Karman.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *