PMP PESARO: la cultura torna protagonista

Con PMP, Primo Maggio Pesaro, la città ha deciso di festeggiare il 1 maggio attraverso i tanti artisti che valorizzano la Città della Musica Unesco, coinvolgendoli con oltre 30 esibizioni in streaming dalle 16 alle 19, in una diretta virtuale dal Teatro Rossini. Un programma intenso, ricco e variegato, degno di un palcoscenico internazionale. Un evento di solidarietà con cui Pesaro celebra la Festa del Lavoro e dei lavoratori, ricorrenza ora più che mai carica di significato, sostenendo la raccolta fondi SOS Pesaro.

La simbolica diretta si aprirà con gli interventi dell’assessore alla Bellezza Daniele Vimini, seguito da un dialogo tra il sindaco Matteo Ricci, Gilberto Santini direttore Amat, Cristian Della Chiara, responsabile relazioni istituzionali del Rossini Opera Festival, Lucia Ferrati per l’associazione ‘Le voci dei libri’ e il giornalista Luca Petinari.

Nutrimento indispensabile, la cultura e lo spettacolo sono tra i settori che sembrano dimenticati dai decreti del governo e il mondo dell’arte, della musica, del teatro e della danza, comprese le numerosissime maestranze che lavorano anche dietro le quinte, stanno soffrendo molto in questo periodo di pausa forzata, dal 28 febbraio scorso. Questo l’argomento, infatti, al centro dell’intervento di Daniele Vimini che coglierà l’occasione per sottolineare quanto sia urgente una presa di coscienza collettiva per andare incontro al pieno riconoscimento di questo comparto culturale molto importante  in tutto il territorio nazionale e non solo per gli artisti marchigiani. È così che Pesaro, orfana anche di alcuni protagonisti della sua scena musicale, vittime del virus, intende ricordarli e porre le basi per una ripartenza consapevole. La maratona si apre e si chiude simbolicamente dal Teatro Rossini e andrà in diretta sulle pagine fb Comune di Pesaro, Casa Pesaro e Pesaro Cultura.

MUSICA
La Città della Musica propone un viaggio tra la musica classica e la scena contemporanea pesarese, con le note di una città che, nonostante tutto, continua a sognare: da artisti come Nicola Alaimo e Marco Mencoboni, al nutrito comparto delle Orchestre, tutte presenti, Filarmonica Gioachino Rossini, Gioachino Orchestra, Orchestra Olimpia, Orchestra Sinfonica Rossini e WunderKammer. Per la scena pop, rock e cantautorale pesarese si esibiranno: Container 47, Gastone, Kwertcha, Lucy Anne, Maria Antonietta, Oggi Johnny, Orange Lem, Soria, Soviet Soviet, Tante Anna, Telios De Lorca, Turbopeluches.

TEATRO
Il teatro è presente con alcune fra le figure più interessanti di un movimento con un crescente consenso nazionale e internazionale, fatto di attori giovani e giovanissimi: Giuseppe Esposto, Clio Gaudenzi, Francesca Gabucci, Lucia Leonardi, Jacopo Sorbini e l’immancabile attore e autore Carlo Pagnini.

LETTURA E LETTERATURA
Dal critico e scrittore Enrico Capodaglio al viaggio nell’arte con Rodolfo Battistini, passando per le Voci dei Libri che omaggeranno Rodari e Sepulveda. Finale imperdibile con Gianni D’Elia, autore tra i più significativi della scena nazionale che rappresenta da anni la voce poetica per eccellenza, che proporrà un suo inedito “Al suon di lei”.

SOLIDARIETA’
L’evento, sostenuto da RivieraBanca, darà la possibilità di aderire alla la raccolta fondi SOS Pesaro: attraverso il crowdfunding sulla piattaforma GoFundMe (https://www.gofundme.com/f/sos-pesaro-emergenza-covid19); sul conto corrente: IBAN IT27S0882613303000000109506. Sarà anche inoltre regalata la maglietta dell’evento a chi effettuerà una donazione di almeno 50 euro. Info: donazioni@sospesaro.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *