ScenaRidens: il comico d’autore

Fu con uno spettacolo di Maurizio Micheli che si inaugurò ScenaRidens, la prima stagione di teatro comico nelle Marche, nel lontano 1989 al Teatro della Concordia di San Costanzo.

Da allora, di acqua ne è passata sotto i ponti mentre sul palco della fortunata “bomboniera” sono passati davvero tutti i più grandi attori comici degli ultimi 20 anni: da Micheli a Daniele Formica, da Paolo Hendel ad Aldo, Giovanni & Giacomo, Gioele Dix, Maurizio Crozza, un giovanissimo Fabio De Luigi, Paolo Rossi, David Riondino, Angela Finocchiaro e tanti altri ancora.
Oggi, accanto a quello che è divenuto ormai un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati, il palcoscenico del Teatro della Concordia non ha perso la sua vocazione e continua a dedicare al teatro d’autore la sua programmazione che si arricchisce di nuove sinergie e collaborazioni con la rete provinciale dei teatri diretta da Amat, la rete del Jazz’n Provincia coordinata da Fano Jazz e gli attori del San Costanzo Show nati  nel 2001.

Presentato dunque, dall’ass.re alla cultura Sorcinelli, che iniziò a frequentare il teatro fin da ragazzino,  dal Sindaco Pedinelli, dalla direttrice della Rete Lucia Ferrati, da Adriano Pedini di FanoJazz e da Geoffrey di Bartolomeo del SCS, un programma di qualità, variegato e trasversale, di teatro e musica a 360°, volano di cultura e turismo.

Scenaridens ha sempre proposto anche spettacoli non sempre di paludati beniamini televisivi, preferendo il talento di giovani emergenti o di personaggi fuori dai circuiti televisivi: si parte quest’anno con una delle voci del “Ruggito del Coniglio” di Radio2 (sabato 30 gennaio) con il divertente e scanzonato Max Paiella in “Dove è l’uscita?”; il 20 febbraio, dal Teatro del Sale di Firenze arriva Maria Cassi con il suo cavallo di battaglia Galateo, un’irriverente carrellata di “modi di fare” che si ispira al celebre volume di Monsignor Della Casa. Un “cult” della comicità e humour classici vedrà in scena Paolo Nani con “La lettera” (6 marzo), mentre il 19 marzo arriva Matthias Martelli, giovane giullare contemporaneo made in Marche.

Nel tempo il Teatro è diventato anche la “sala prove”, la “casa di produzione” di un nutrito gruppo di attori locali riuniti da Paola Galassi che hanno formato una compagnia che lavora a pieno ritmo presentando diversi nuovi spettacoli ogni anno: il San Costanzo Show debutterà, il 12,13 e 14 febbraio 2016 con la nuova produzione La Parrucchiera di Siviglia, in omaggio, alla loro maniera a Rossini.

Il Jazz in Provincia proporrà un quartetto all’incrocio tra etno e jazz,  tango e improvvisazione, capitanato da Daniele Di Bonaventura al bandoneòn che si esibirà insieme a Marcello Peghin, chitarra 10 corde,  Felice Del Gaudio, contrabbasso e Alfredo Laviano, percussioni.

Musica d’autore anche per l’appuntamento di TeatrOltre (19/4) con il concerto, direttamente dagli USA, di ,.

Info 366.6305500

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *